HOME CHI SIAMO LECTIO DIVINA INIZIATIVE LINKS    NEWS/VARIE I VIDEO   BACHECA SCARICA FILE/LEGGIFILE
<OBJECT classid="clsid:D27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000" codebase="http://download.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=6,0,0,0" WIDTH=290 HEIGHT=190> <PARAM NAME=movie VALUE="gibbo.swf"> <PARAM NAME=menu VALUE=false> <PARAM NAME=quality VALUE=high> <PARAM NAME=wmode VALUE=transparent> <PARAM NAME=scale VALUE=noscale> <EMBED src=gibbo.swf menu=false quality=high wmode=transparent scale=noscale WIDTH=290 HEIGHT=190 TYPE="application/x-shockwave-flash" PLUGINSPAGE="http://www.macromedia.com/shockwave/download/index.cgi?P1_Prod_Version=ShockwaveFlash"> </EMBED> </OBJECT>

Clicca sulla foto a fianco per avere notizie sul Monastero di fonte avellana >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Dante Alighieri nel 1318 era ospite di Bosone da Gubbio ed in quell’anno molto probabilmente potrebbe aver visitato Fonte Avellana.

Clicca
sulla
foto
per
avere
notizie
sulla
chiesa
di
santa
maria
al
corso
di
Gubbio.



















    L’Associazione Il Gibbo persegue esclusivamente
    finalità culturali e di solidarietà sociale.

ASSOCIAZIONE IL GIBBO



VORREMMO DAR VITA AD UNA COMUNITÀ “INFORMATICA” DI COSCIENZE :

  1. LIBERE e quindi umilmente gelose della propria indipendenza;


  2. SERIE, secondo quella che è la corretta concezione della coscienza, cioè un radicale protendersi della persona

    • all’incondizionata ricerca della verità

    • all’incondizionato perseguimento del bene;


  3. PROPOSITIVE, cioè capaci di individuare insieme e perseguire insieme, obiettivi culturali e sociali condivisi.

ASSUMIAMO COME MAESTRI:

  1. LA BIBBIA che ha innervato di sé i secoli della nostra cultura nella lettura generosa e profonda che ne dà la Comunità Monastica di Fonte Avellana

    • assunta come libro normativo da chi ha la fede

    • assunta come miniera di umanità da tutti i soci;


  2. QUEI POVERI che Gesù di Nazareth ha promosso a maestri di vita, quando ha ringraziato il Padre per avere rivelato a loro, dopo averle nascoste ai “potenti” e agli “intelligenti”, le cose che veramente contano.




Nella prassi della Comunità di Capodarco un disabile è prima una persona, poi un cittadino, poi un lavoratore.
Poi ANCHE un handicappato.

Apri le previsioni meteo per Gubbio

Torna all'inizio pagina

CONTATORE